Chi sono

L’Avv. Gianluca Mongelli è penalista del Foro di Taranto, con esperienza nell’ambito del diritto e della procedura penale nonché del diritto penale militare.

In data 22-06-1998 ho conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari con la votazione 110 e lode su 110.

Animato sin dagli albori della carriera universitaria da un grande interesse per il diritto e la procedura penale, ho avuto modo di dedicarmi all’approfondimento dottrinale e giurisprudenziale delle suddette materie ben oltre l’indispensabile studio dei manuali.

avvocato-mongelli-05In proposito, mi preme segnalare che richiedevo ed ottenevo l’assegnazione di una interessante tesi di laurea in diritto processuale penale ( Cattedra del Prof. Vincenzo Garofoli ) dal titolo “il consulente tecnico nel processo penale: testimone o expert witness ?”, per la redazione della quale ho avuto modo di effettuare, tra l’altro, un studio comparato tra il sistema processuale italiano e quelli di matrice anglosassone (common law).

Successivamente, ho svolto il servizio militare in qualità di Ufficiale di Complemento della Marina Militare, ruolo Commissari ( 7° Corso A.U.C. ), presso il Tribunale Militare di Napoli con la qualifica di Assistente Giudiziario.
Tale esperienza mi ha consento di poter continuare a coltivare l’interesse per le materie penali ed in particolare sia di conoscere e gestire in maniera diretta le dinamiche processuali e sia di approfondire le specifiche tematiche relative alla giurisdizione della Magistratura militare, alla analisi e struttura del diritto penale militare, nonché agli effetti sanzionatori e disciplinari conseguenti.

Rientrato in Taranto ho svolto il periodo di tirocinio professionale presso un noto Studio Legale di Taranto ( Studio Legale Avv. Antonio Raffo ), ove ho avuto modo di seguire numerosi ed interessanti processi penali ( riguardanti principalmente reati contro la P.A., contro il patrimonio, reati contro la persona, delitti in materia ambientale, ecc. ), di partecipare alla redazione di numerosi atti difensivi e di svolgere un proficuo periodo di pratica sfociato in una duratura collaborazione professionale con il suddetto studio anche negli anni successivi.

avvocato-mongelli-03Dopo aver superato, al primo tentativo, l’esame di abilitazione professionale presso la Corte di Appello di Lecce ( con votazione 270 su 300 ), in data 31-05-2001 ho provveduto ad iscrivermi nell’Albo degli Avvocati del Foro di Taranto.

Mi preme ancora evidenziare che svolgo continuativamente e con estrema passione la professione di Avvocato principalmente nell’ambito del diritto e della procedura penale ( delitti contro la pubblica amministrazione, contro l’economia, contro la persona, contro il patrimonio, colpa professionale ecc. ) nonché del diritto penale militare.

Spinto da un inesauribile desiderio di conoscenza ed approfondimento, ho frequentato con assiduità i corsi di aggiornamento istituiti dalla Camera Penale di Taranto ed i Corsi organizzati dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto tra cui il Corso di Specializzazione in Medicina Legale.

Nel 2008 sono stato eletto consigliere del direttivo della Camera Penale di Taranto ed ho ricoperto il ruolo di Presidente del comitato scientifico della suddetta Camera Penale, contribuendo alla creazione del sito internet www.camerapenaletaranto.org

Inoltre, ho collaborato, in qualità di cultore della materia presso la Libera Università Jean Monnet di Casamassima ( BA ), con il Prof. Avv. Antonio Maria La Scala nelle Cattedre di Reati dei Pubblici Ufficiali contro la Pubblica Amministrazione e Diritto Penale Commerciale.

avvocato-mongelli-04Rappresento, ancora, di essere stato responsabile per l’area di Taranto dell’Associazione Culturale “Gens Nova”, associazione molto attiva nella organizzazione di convegni ed incontri culturali aventi ad oggetto l’approfondimento di tematiche giuridiche.

In particolare, ho organizzato su Taranto diversi convegni, tra cui segnalo l’incontro organizzato nel maggio del 2008 avente ad oggetto la crescente rilevanza delle investigazioni scientifiche nel Processo penale a cui ha preso parte l’allora Coll. CC Luciano Garofano, Comandante del R.I.S. di Parma; l’incontro del febbraio del 2009 avente ad oggetto l’evoluzione del fenomeno mafioso con la gradita partecipazione del Prof. Pino Arlacchi, già Vicesegretario generale delle Nazioni Unite e direttore dell’ufficio delle Nazioni Unite per il controllo delle droghe e la prevenzione del crimine, nonché direttore generale dell’ufficio delle Nazioni Unite a Vienna; il convegno del 01 giugno 2012, avente ad oggetto la guida in stato di ebbrezza ed altri.

Mi preme, infine, evidenziare che attualmente sono impegnato in numerosi procedimenti penali, tra quali alcuni anche di notevole risonanza, nonché in altri processi pendenti sia dinanzi alla Magistratura ordinaria che a quella militare.